Clients / Istituto Universitario Salesiano
Skills Used / ampliamento sede universitaria | 2010 - 2011 | Mestre (VE)

Il progetto risponde alla necessità espressa dalla committenza di ampliare gli spazi adibiti ad aule per l’insegnamento universitario.

 

Il corpo edilizio si pone architettonicamente in continuità, collegamento e relazione di spazi, con le testate degli edifici esistenti a Nord e Ovest del plesso scolastico. Si compone su tre piani fuori terra, con destinazione ad aule per la didattica ed uffici, oltre ad alcuni spazi comuni come la hall di ingresso, la cappella al piano terra e la sala consiglio al piano terzo. Dalla difficile relazione compositiva di innesto del nuovo corpo fabbrica, come elemento di raccordo con le preesistenze connotate da diverse quote altimetriche, è scaturita la filosofia progettuale della diagonale in pianta e nell’alzato della nuova architettura. Il principio albertiano di rispetto dell’esposizione, viene rieditato nel doppio affaccio che illumina le aule e gli uffici, tenendo i corridoi a dividere i due ambiti, distinguendo così le due funzioni. Profonde nicchie cubiche segnano le entrate alle aule, conferendo un andamento irregolare ai lunghi percorsi, animati dai colori e dai tagli diagonali dei muri che distinguono i tre piani. Il versante Sud, è sfruttato come occasione per la realizzazione di un prospetto continuo in metallo, segnato da una forte rastremazione e una linea spezzata che prosegue su gran parte della copertura. La quinta edilizia metallica è pensata anche come piano di proiezione grafica, per comunicare gli eventi dello IUSVE. Il ricorso alla diagonale, si dipana in una sequenza di elementi che danno un linguaggio coordinato: le panche esterne, la segnaletica e l’infografica interne, la citazione grafica allo studio Boggeri nella hall di ingresso. Il tema geometrico torna utile a favorire visuali sempre diverse, in luoghi che sono dedicati alla formazione delle persone, ad uno spazio nel quale si trasmettono le idee.